Diario di viaggio fullscreen

Diario di viaggio…

Oggi voglio proporre un dittico un po’ particolare, direi in tema con la Domenica mattina per certi versi, ma non voglio dire di più, preferisco discuterne con chi ne ha voglia…

Today I want to propose a diptych a bit ‘special, I would say on the subject with Sunday morning in some ways, but I will not say more, I prefer to discuss it with those who want …

14 Commenti

  1. romina
    4 novembre 2012 at 15:25 · Rispondi

    E’ gia’… questa e’ un’immagine che tu sicuramente hai rielaborato, ma chissa’ quanti di noi possono dire di averla vista realmente con i propri occhi? Occhi che loro malgrado filtrano un immagine dai contorni impalpabili….Nulla di male se cio’ non avvenisse sulle strade dove gia’ 4 occhi non bastano, figuriamoci occhi che vedono cosi’. Certo hai toccato un tema che non fa piu’ notizia ma il fatto di averlo affrontato e’ significativo e a mio avviso fa riflettere… NE VALE LA PENA?

    • Gianluca
      4 novembre 2012 at 19:04 · Rispondi

      Ne vale sempre la pena, non bisogna mai sottovalutare, nemmeno per un momento, i rischi della guida “sbadata”. Che sia di giorno, o di notte, la strada è piena di insidie e spesso siamo noi stessi il pericolo senza rendercene conto. Il segnale sotto nella seconda immagine può simboleggiare sia il nostro pericolo oppure semplicemente indicarci la giusta direzione da seguire…

    • 22 ottobre 2016 at 20:23 · Rispondi

      AAAIEIIIIIEEEEEEEEIE!NATALIA! YOUR REVIEW!OMG!Seriously, I am SO excited to read this, and even more so after your FREAKING AMAZING REVIEW!I loved the WTFery of the what's real/what's not in book #1, and I am SO excited for more. And NOAH SHAAAAAW! :O♥

    • 24 dicembre 2016 at 08:47 · Rispondi

      Further to Bill and DLP’s comments, valuation of the interests “taken” is the factual issue that must be resolved before you even get to the constitutional issue. If the ownership interests taken are truly worth nothing (i.e., because the entity is insolvent), then arguably no “property” has been “taken.” Alternatively, if worthless interests still retain their character as “property,” the compensation owed by the government would be zero. Either way, there is no takings issue.

    • 12 febbraio 2017 at 04:50 · Rispondi

      he has in one of his eyes. Everyone says that it shouldnt have disqualified him because glasses or contacts can correct the issue. What can be done to get him in now?

    • 15 febbraio 2017 at 17:58 · Rispondi

      Love these colorful yet elegant dresses, the large cuts and beautiful jewerly makeit that much more unique. It might just be my favorite H&M collaboration yet.

  2. romina
    4 novembre 2012 at 21:23 · Rispondi

    Infatti il mio NE VALE LA PENA era inteso come ne vale la pena rischiare la vita per una serata di sballo….n.b prima di oggi neanche sapevo cos’era un dittico ora l’ho capito…. non si finisce mai di imparare a questo mondo.

  3. Simone Plebani
    5 novembre 2012 at 21:11 · Rispondi

    Nella prima parte leggo un viaggio allucinogeno provocato dalla voglia di evadere, di sentirsi grandi, di essere fighi ma che come spesso accade finisce drasticamente, come si può vedere nella seconda parte, dritto contro un guard rail senza più la possibilità di ripartire. Morale della favola: se volete viaggiare fatelo per andare in vacanza!

    • Gianluca
      6 novembre 2012 at 16:14 · Rispondi

      Direi una lettura molto chiara ed esplicita, d’altronde se una cosa va detta perché usare mezzi termini?
      Io però uno spiraglio di buon senso voglio credere che ci sia, ripeto infatti la frase usata in precedenza: “Il segnale sotto, nella seconda immagine, può simboleggiare sia il nostro pericolo oppure semplicemente indicarci la giusta direzione da seguire…”

  4. teofilo
    11 novembre 2012 at 02:03 · Rispondi

    La prima immagine mi spinge verso il mio ‘punto di fuga’, mentre la seconda mi accompagna verso un ‘approdo di quiete’.

    • Gianluca
      11 novembre 2012 at 16:47 · Rispondi

      Grazie per questa tua preziosa e personalissima lettura, mi stupisce come riesci a vedere quiete nella seconda immagine…ti invidio!

  5. 22 ottobre 2016 at 20:36 · Rispondi

    Jeg synes det at strikke er meaiidttvt- fordi man gentager bevægelsen igen og ígen- det sænker blodtrykket har jeg læst og jeg kan selv mærke at det flytter mit fokus hvis jeg er igang med at hidse mig op- eller er nervøs eller lignede- men om det skaber tryghed det ved jeg ikke- det afhænger vel af hvad man har behov for, for at berolige sig selv… skaber det at ryge en smøg tryghed?

  6. 4 novembre 2016 at 04:52 · Rispondi

    I have got one recommendation for your webpage. It appears like at this time there are a few cascading stylesheet issues when launching a number of web pages in google chrome as well as firefox. It is working fine in internet explorer. Possibly you can double check that.

  7. 16 dicembre 2016 at 02:02 · Rispondi

    Not me, I’d wait till he was asleep. He’d never swing at anybody again.All these hypotheticals make me uncomfortable. There’s just something unfair about the question. Like, asking somebody in a debate “if somebody killed your wife and children, would you support the death penalty?” The truth is, nobody really knows what the heck they’ll do until they’re in the situation.NH, is this referring to an actual situation?

Rispondi a teofilo Cancella Risposta

*